giovedì 8 dicembre 2016

Erotismo creativo


L'agenzia MortierBrigade e la rivista belga Humo hanno immaginato una campagna piuttosto insolita utilizzando annunci di altri inserzionisti per creare alcune situazioni imbarazzanti, con l'obiettivo di aggirare la censura con umorismo. Esperimento direi perfettamente riuscito!

martedì 6 dicembre 2016

The Last of Us: Secondo atto


Ormai è solo questione di tempo e potremo rituffarci nelle lande desolate, sia fisiche che mentali, di uno dei più intensi capolavori di questa generazione videoludica. The Last of Us non tradirà se stesso e punterà al recupero di quel legame affettivo che tutti coloro che l'hanno giocato/vissuto hanno, per forza di cose, provato. Il trailer che vi propongo oggi mi ha devastato, ma è anche riuscito ad intenerirmi e a regalarmi uno squarcio di poesia (musicale) in uno scenario malato, sporco e insanguinato. Sembra che il peso nella storia di Ellie, rispetto a Joel - di cui intravediamo la sagoma stanca e malandata - muterà a vantaggio della giovane, la quale avrà più spazio nell'azione e, quasi certamente, nella descrizione della sua evoluzione psicologica.

venerdì 5 agosto 2016

Gli inquietanti lavori di Raoul Servais


Raoul Servais è un incredibile artista belga, autore di celebri cortometraggi che sono sicuro riusciranno a rapirvi per originalità, maestria tecnica e carica allegorica. L'inquietudine è comunque il tratto distintivo e comune denominatore di tutte le sue opere. Ne ho selezionate tre: il grottesco Chromophobia, il romantico Sirene e, infine, quello che considero il suo capolavoro, il cupo Harpya . Li trovate qui sotto. Buona visione.

sabato 28 maggio 2016

20 scene in slow-motion


Da Rushmore di Wes Anderson a 300 di Zack Snyder, passando per altre 18 pellicole, eccovi alcune delle più suggestive scene in slow-motion nel video supercut presente del canale Vimeo Invenire Films. Buona visione.

venerdì 13 maggio 2016

Tutte le apparizioni di Hitchcock nei suoi film


Se siete appassionati del grande Hitch, probabilmente saprete già che il regista amava apparire in tutti i suoi film. Tale abitudine era dettata, almeno inizialmente, più da una necessità che da un mero divertissement: "Mancavano attori, e allora mi incaricai io di svolgere quella piccola parte", ma divenne con il passare degli anni (e dei capolavori) un vero e proprio marchio di fabbrica. Nel video che segue troverete tutti questi cameo, dai più ai meno famosi.

domenica 1 maggio 2016

Mama Kiteru


Mama Kiteru è un'artista giapponese (potremmo dire cosplayer, ma sarebbe riduttivo) capace di trasformarsi in inquietanti personaggi manga grazie alla sua bravura nel makeup. Eccovi il profilo twitter per deliziarvi con tutte le altre sue opere.

martedì 26 aprile 2016

Gogo Yubari cosplay


Uno dei personaggi più riusciti e intriganti di Kill Bill, capolavoro di Quentin Tarantino del 2004, è sicuramente quello di Gogo Yubari, interpretato da Chiaki Kuriyama. A quanto pare, il regista americano rimase molto colpito dalla Kuriyama guardando il film Battle Royale, altro cult che vi consiglio di recuperare al più presto. In onore di Gogo eccovi una gallery di cosplay. In coda troverete un video tratto dal film in cui si presenta il personaggio.

lunedì 18 aprile 2016

Similitudini tra il film e il serial Fargo


L'utente Vimeo Arnau Orengo ha pubblicato un interessante video in cui vengono mostrate le similitudini tra il film e il serial Fargo, entrambi capolavori nel loro genere. Lo trovate qui sotto.

domenica 17 aprile 2016

Foto dal set: Grosso guaio a Chinatown


L'appuntamento con le Foto dal set di oggi è dedicato al Maestro John Carpenter e ad uno dei suoi classici degli anni '80: Grosso guaio a Chinatown, con l'indimenticabile Jack Burton come protagonista.